Come Scegliere Stampante

Guida su Come Scegliere Stampante online

Quale marca e quale modello scegliere tra le tante stampanti che offre il mercato? Come sempre la prime valutazioni da fare sono: l’utilizzo che si intende fare di questa utilissima periferica ed il budget che abbiamo a disposizione, che in questo caso riguarda anche il costo dei materiali consumabili. Una buona stampante deve possedere requisiti fondamentali: - un buon compromesso tra velocità e qualità di stampa, in quanto una stampante con un ppm alto, cioè capace di stampare un alto numero di pagine per minuto, non sempre offre una stampa qualitativa, soprattutto in caso di stampe fotografiche. - Connettività al pc che può avvenire tramite collegamento USB , wireless o ancora ethernet. La connessione più diffusa è la USB, mentre la connessioni senza fili, come Bluetooth o il Wi-fi, consente di collegare la stampante con più computer o con il cellulare senza bisogno di nessun cavo , la connessione Ethernet, è ancora poco utilizzata e destinata a professionisti . - Driver compatibili ed aggiornati col sistema operativo del proprio computer. Quasi tutte le stampanti supportano i sistemi operativi Windows e Mac è quindi opportuno verificare attentamente la compatibilità se si adoperano sistemi quali Linux o Unix. Le stampanti si distinguono in base a varie tipologie di stampa ognuna delle quali ha pregi e difetti e più o meno adatta ad un certo tipo di utilizzo. - Le stampanti a getto di inchiostro possono essere utilizzate per tutti i tipi di stampa ed oggi sono tutte a colori. Ormai queste stampanti sono tutte caratterizzate da una buona velocità di stampa, da un livello qualitativo medio alto e in grado di stampare testi, immagini di ogni genere e anche foto di tutto rispetto. Alcuni modelli sono particolarmente adatti alla stampa fotografica ad alta risoluzione grazie all'impiego di un maggior numero di cartucce di colori differenti che possono arrivare fino ad otto, e grazie alla presenza di un lettore di memory card che consente di stampare direttamente dalla fotocamera digitale. Le stampanti a getto hanno in genere un basso costo di acquisto ma un alto costo per pagina sono dunque adatte ad un uso domestico Un buon rapporto prezzo qualità è dato dalle stampanti Epson Stylus che vanno dai 50 ai 100 euro, ma anche Canon od Hp offrono buoni prodotti a prezzi similari. - Le stampanti laser possono essere in bianco e nero ed a colori. Le laser in bianco e nero, adatte per la stampa di documenti, sono stampanti abbastanza veloci che offrono una qualità netta e precisa ed un basso costo di stampa. Le laser a colori offrono un’ottima qualità, ma non adatte per stampe fotografiche, ed hanno un costo di acquisto più elevato. Utilizzate un tempo per uso professionale, oggi i costi sono decisamente più contenuti e così possono essere utilizzate anche per l’uso domestico. Marchi affidabili quali Samsung o Hp offrono infatti ottimi prodotti che partono dai 200 euro fino ad arrivare a quelli professionali che superano i mille. - Le stampanti multifunzioni o all in one, sono oggi quelle più utilizzate in quanto racchiudono in un unico dispositivo scanner, fotocopiatrice e alcuni modelli anche di fax. Il prezzo di una stampante multifunzione domestica può variare dai 50 ai 200 euro. Tra le multifunzioni vi sono anche stampanti professionali che permettono di stampare etichette o CD, o documenti di grande formato o ancora di inviare fax proposte da marchi leader quali HP, Epson o Lexmark che sono abbastanza costose e spaziano in una gamma dai 300 ai 500 euro. Un discorso a parte e sicuramente molto importante è dato dai materiali di consumo: cartucce e fogli di carta. La carta varia a seconda del tipo di inchiostro, che può essere a colori e pigment, e la scelta di quella adatta è fondamentale soprattutto per le stampe fotografiche. Le stampanti fotografiche  getto d’inchiostro o termiche necessitano di carte speciali, fotografiche o temiche che  esaltino la vivacità dei colori e la luminosità. Il mercato offre anche carte per stampare su tessuti su cd e altro. Per quanto riguarda le cartucce, sia per stampanti laser che per quelle inkjet, esistono due tipi di cartucce: le standard e le XL che contengono una quantità maggiore d'inchiostro e, alla lunga, risultano più economiche. I toner per stampanti laser hanno una durata decisamente più elevata delle cartucce e un costo più basso. Le cartucce per stampanti a inchiostro hanno prezzi molto vari, per cui è bene valutare quando si acquista una stampante che abbia cartucce indipendenti, che consente cioè di sostituire il singolo colore e non tutto il set Inoltre esistono è importane scegliere stampanti per le quali è possibile trovare cartucce compatibili di qualità proposte a prezzi decisamente vantaggiosi che consentono di risparmiare fino al 50% rispetto alle originali.
Cosa ne pensi di questa Guida?
Apprezzata da:
Come Scegliere Stampante
Sai Come Scegliere Stampante? Spiegalo agli utenti!
Loading